Come navigare in incognito

Vuoi navigare su internet in anonimato? In questa guida ti spiego come attivare la navigazione in incognito sul tuo browser.

Cos'è la navigazione in incognito? Con la modalità di navigazione in incognito ( o navigazione privata ) puoi visitare i siti web senza lasciare tracce sulla cronologia del browser e senza memorizzare i cookies sul tuo computer.

Come navigare in incognito con Chrome

Clicca sull'icona con tre puntini in alto a destra per aprire il menù principale di Chrome.

Poi seleziona la voce Nuova finestra di navigazione in incognito.

apri il menù principale e seleziona Nuova finestra di navigazione in incognito

Nota. Per accedere più velocemente alla navigazione in incognito su Chrome puoi anche premere contemporaneamente i tasti CTRL+Maiusc+N.

Si apre una nuova finestra del browser.

Ora puoi navigare in completo anonimato.

l'home page della navigazione in incognito su Chrome

Per concludere la navigazione in incognito su Chrome, chiudi la finestra cliccando sulla X in alto a destra.

Come navigare in incognito con Firefox

Apri menù principale di Mozilla Firefox cliccando sul simbolo con tre linee orizzontali in alto a destra.

Poi seleziona la voce Nuova finestra anonima.

apri il menù principale e seleziona nuova finestra anonima

Nota. Per aprire la finestra in modalità privata più rapidamente puoi anche usare la combinazione di tasti CTRL+Maiusc+P.

Si apre la nuova finestra anonima.

Ora puoi cominciare a navigare in modalità antitracciamento.

la finestra in modalità privata su Firefox

A cosa serve? La modalità antitracciamento su Firefox non registra cookie, né file temporanei, non salva le ricerche e i segnalibri sul browser. Impedisce la raccolta delle informazioni dai siti web.

Per concludere la navigazione anonima chiudi la finestra cliccando sulla X in alto a destra.

La navigazione in incognito è sicura?

La navigazione in incognito è comunque associata al tuo numero IP ed è registrata sul tuo fornitore di servizi internet ( provider internet ).

Inoltre, se stai usando un server di rete per accedere al web da un'azienda, scuola o università, la tua navigazione è associata al PC che stai usando e viene registrata.

Quindi il tuo datore di lavoro può scoprire dove stai navigando anche se utilizzi la navigazione in incognito sul browser.

A cosa serve la navigazione privata? La navigazione privata ti mette al riparo soltanto da violazioni della privacy da parte di altri che potrebbero usare il tuo computer e dai siti web che registrano cookie sul tuo browser. Se vuoi navigare in segreto e con maggiore privacy devi usare anche un proxy.

Se questa guida di Nigiara è utile, condividila con i tuoi amici.

Grazie per aver visitato il nostro sito web.




Non hai risolto il tuo problema? Scrivi una domanda